Numero verde800 170 028
Depuratore a €0

Supporto e domande frequenti

Dubbi o domande?Se non trovi risposta nelle FAQ qui sotto puoi sempre contattarci :)info@sorgentelight.com
Assistenza ordiniInviaci una mail per qualsiasi domanda relativa al tuo ordine.assistenza@sorgentelight.com
Numero verde gratuitoParla con un nostro operatore chiamando al numero verde.Italia: 800 170 028

Domande pre-acquisto
Domande post-acquisto
Info sul Bonus Acqua Potabile
Info sulla qualità dell'acqua
Si può provare l'acqua depurata con il vostro impianto?
Certo!

Richiedendo la dimostrazione gratuita un nostro esperto verrà a farti visita e insieme testerete la qualità dell’acqua erogata dal tuo rubinetto di casa. Durante l’appuntamento il nostro esperto vi mostrerà l’efficacia di uno dei nostri depuratori, mettendo a confronto l’acqua depurata del nostro impianto con quella del tuo rubinetto e con quella in bottiglia che utilizzi comunemente.

In questo modo avrai la possibilità di provare l’acqua depurata dal nostro depuratore. Assaggiandola potrai percepirne personalmente subito le differenze.

Clicca qui per richiedere la dimostrazione!
Richiedere la dimostrazione gratuita mi espone a vincoli di ogni genere?
Assolutamente no!

La nostra è un'azienda seria che offre in maniera gratuita e totalmente senza vincoli la dimostrazione dei nostri prodotti. Puoi tranquillamente fissare la tua dimostrazione senza alcuna preoccupazione.

Una volta terminata potrai liberamente scegliere se richiedere il nostro depuratore o se ringraziare il nostro esperto per averti mostrato la qualità effettiva dell'acqua che consumi quotidianamente.
Quanto tempo occorre per installare un vostro depuratore?
Circa un’ora e mezza, ma tutto dipende dalla tipologia di cucina nella quale bisogna installarlo e dalla tipologia di impianto che si decide di installare.
Chi deve presenziare durante la dimostrazione in casa?
Se non vivi da solo/a è essenziale che presenzi all'appuntamento con il nostro esperto anche il tuo partner o comunque gli altri membri della tua famiglia.

Questo perché ognuno di noi può giustamente avere dubbi, domande ed esigenze differenti a cui il nostro esperto può rispondere in modo accurato.

Si precisa inoltre che la visita a casa tua sarà gratuita solo per il primo appuntamento, pertanto, qualora saltassero fuori delle richieste in seguito, non saremo più in grado di programmare una seconda uscita gratuita.
L'assistenza sui vostri impianti è gratuita o ha un costo?
L’assistenza è completamente gratuita!

Ci occuperemo a nostre spese della risoluzione di qualsiasi problematica legata all’impianto o alla sua installazione.

Non saranno tuttavia gratuite le assistenze legate a fattori esterni all’impianto, come per esempio un danno accidentale procurato alla macchina oppure una situazione di inquinamento straordinario delle acque comunali non imputabile al nostro impianto.
Con che cadenza si svolge la manutenzione del depuratore?
Dopo aver effettuato dei test sull’acqua di casa tua il nostro esperto saprà rispondere con certezza a questa domanda, poiché la risposta dipende appunto dalla qualità dell'acqua, oltre che dal consumo e dall'utilizzo che se ne fa.

Ti informiamo che l'appuntamento con il nostro esperto è totalmente gratuito e senza impegno.
A quanto ammonta il costo della manutenzione dell'impianto?
Ci piacerebbe poterti fornire una risposta immediata e oggettiva, ma la verità è che tutto dipende dalla situazione di partenza della qualità dell’acqua di casa tua e dal tipo di impianto che sceglierete di installare.

Altri fattori che determinano la risposta a questa domanda sono l'utilizzo e il consumo (in termini di litri) che ne viene fatto.

Chi è in grado di rispondere a monte a questa domanda, senza nemmeno effettuare un sopralluogo, significa che non sta lavorando professionalmente, in quanto i fattori precedentemente elencati determinano la velocità con cui si possono otturare e degradare filtri e membrane dell’impianto.

Ti invitiamo pertanto a richiedere una visita gratuita a casa tua con uno dei nostri esperti, affinché possa illustrarti nel dettaglio il depuratore più adatto alle tue esigenze, mostrandoti con precisione i costi e cadenze temporali della sua manutenzione.
È obbligatorio effettuare la regolare manutenzione?
La risposta è sì, poiché la manutenzione è essenziale a garantire la massima efficienza dell'impianto nel corso degli anni.

Se non si effettuasse una regolare manutenzione il depuratore finirebbe per intasarsi e non erogherebbe più acqua pura come quella di montagna. In altre parole l’impianto non sarebbe più in grado di garantire la qualità dell’acqua desiderata
Quando riceverò la fattura relativa al mio acquisto?
Riceverai automaticamente la fattura nei giorni seguenti all’installazione.

La fattura verrà inviata tramite e-mail all’indirizzo che ha comunicato al momento della stipula del contratto con il nostro esperto.

Qualora non avessi ricevuto la fattura nel giro di 2 settimane ti invitiamo a contattarci al numero verde: 800 170 028.
Dovrò contattarvi io per programma la regolare manutenzione?
No, non dovrai preoccuparti di niente.

In azienda abbiamo un intero reparto dedicato all'assistenza clienti, che ti contatterà ogni anno (o comunque quando sarà necessario svolgere la manutenzione del tuo depuratore) per concordare una data in cui svolgere l'intervento.

Tuttavia, se preferisci, puoi contattarci tu stesso nel periodo in cui ricade l'assistenza.
Ho sottoscritto il contratto, quanto tempo dovrò attendere per l'installazione?
Saremo noi a contattarti il giorno lavorativo seguente alla stipula del contratto per organizzare insieme la consegna e l'installazione del tuo depuratore d'acqua.
Come avverrà l'installazione del depuratore a casa mia?
Uno dei nostri tecnici specializzati verrà a casa tua, previo presa appuntamento, per svolgere l'installazione dell'impianto.

Non dovrai preoccuparti di nulla: il tecnico sarà provvisto di tutto l'occorrente e lascerà la tua cucina in ordine, proprio come prima del suo arrivo.
Si è esaurita la bombola per l'erogazione dell'acqua frizzante, cosa devo fare?
Se la bombola di CO2 si è esaurita significa che necessita solamente di essere ricaricata per consentire al depuratore l'erogazione di acqua frizzante.

La durata della bombola dipende dal consumo di acqua frizzante che si fa in casa.

Per ricaricare la bombola puoi contattarci al nostro numero verde: 800 170 028, oppure puoi rivolgerti a un qualsiasi centro autorizzato della tua città.
Chiunque può accedere al Bonus Acqua Potabile 2021/22?
Certamente, l'unico limite è dettato dai fondi allocati per l'iniziativa dallo stato.

In sostanza, finché saranno ancora disponibili dei fondi, chiunque potrà richiedere di aderire.
Quanti fondi sono stati allocati dallo stato per il bonus?
Al lancio dell'iniziativa nell'anno 2021, risultano essere stati allocati 5.000.000 (cinque milioni) di euro. Pertanto l'iniziativa rimane valida fino all'esaurimento di tali fondi.
A quanto ammonta il rimborso statale del Bonus Acqua Potabile?
L'importo massimo erogabile dal bonus ammonta a €500 per le persone fisiche ed è possibile richiederlo una sola volta per ogni immobile in cui si installa un depuratore d'acqua.
Quali spese sono ammesse per usufruire del bonus?
Il bonus potrà essere richiesto da chiunque abbia sostenuto una spesa relativa all'installazione di sistemi di filtraggio, alla mineralizzazione, al raffreddamento e al miglioramento qualitativo dell’acqua destinato al consumo umano.

Di conseguenza, l'installazione di uno dei nostri depuratori ti consente di accedere a tale incentivo.
Fino a quando sarà disponibile il bonus?
Il bonus è stato lanciato per la prima volta nel 2021, ma è stato prorogato per tutto il 2022.

Pertanto, tutte le spese effettuate entro il 31 dicembre 2022 saranno considerate ai fini del bonus.

In ogni caso, il bonus scadrà prima del termine previsto qualora dovessero esaurirsi i fondi stanziati dal governo (5 milioni di euro).
Come richiedere il bonus (linee guida Agenzia delle Entrate)
L’importo delle spese sostenute deve essere documentato da una fattura elettronica o un documento commerciale in cui sia riportato il codice fiscale del soggetto che richiede il credito. Per i privati e in generale i soggetti diversi da quelli esercenti attività d’impresa in regime di contabilità ordinaria, il pagamento va effettuato con versamento bancario o postale o con altri sistemi di pagamento diversi dai contanti. In ogni caso, per le spese sostenute prima della pubblicazione del Provvedimento n. 153000 del 16 giugno 2021 sono fatti salvi i pagamenti in qualunque modo avvenuti ed è possibile integrare la fattura o il documento commerciale attestante la spesa annotando sui documenti il codice fiscale del soggetto richiedente il credito.

L’ammontare delle spese agevolabili va comunicato all’Agenzia delle Entrate tra il 1° febbraio e il 28 febbraio dell’anno successivo al quello di sostenimento del costo inviando il modello tramite il servizio web disponibile nell’area riservata o i canali telematici dell’Agenzia delle Entrate. Il bonus può essere utilizzato in compensazione tramite F24, oppure, per le persone fisiche non esercenti attività d’impresa o lavoro autonomo, anche nella dichiarazione dei redditi riferita all’anno della spesa e in quelle degli anni successivi fino al completo utilizzo del bonus.
Bevo acqua in bottiglia di vetro, ho bisogno di un depuratore?
Sicuramente scegliere le bottiglie di vetro rappresenta una scelta sana ed ecologica, ma il problema sussiste nel momento in cui non utilizzi tale acqua anche per cucinare, lavare frutta, verdura o altri alimenti.

Il nostro corpo ogni giorno assimila la maggior parte dell'acqua attraverso la dieta alimentare, di conseguenza, depurare a monte l'acqua del rubinetto è la scelta migliore per evitare che il nostro organismo assimili sostanze nocive.
Se decido di cucinare con l'acqua proveniente dalle bottiglie di vetro, mi servirebbe comunque un depuratore?
Se utilizzerai per bere e cucinare solo acqua in bottiglia di vetro non ti servirà installare un depuratore d’acqua, in quanto tale acqua è perfetta da un punto di vista qualitativo.

Tuttavia, l'unica valutazione che potresti fare ricade sull'aspetto economico, poiché una buona acqua in bottiglia di vetro costa circa €1 al litro, quindi utilizzare tale acqua per cucinare e lavare gli alimenti, comporterebbe una spesa giornaliera piuttosto consistente.

Al contrario invece, il nostro depuratore ti permetterebbe di avere un'acqua di pari qualità e in quantità illimitata a fronte di una spesa molto inferiore.

Quindi in questo caso potresti scegliere di passare ad uno dei nostri depuratori al fine di risparmiare soldi rispetto all’acquisto di acqua in bottiglia e per la comodità di non dover più trasportare pesanti casse d’acqua.
L'acqua del rubinetto, che è controllata alla fonte, mi da la sicurezza che sia di qualità?
L’acqua delle nostre case è sempre controllata nell'acquedotto e per legge la sua qualità deve essere superiore rispetto a quella che viene regolarmente venduta nelle bottiglie di plastica. Il problema però è legato alle tubature che trasportano l'acqua dall'acquedotto fino al nostro rubinetto di casa.

In molte città infatti, i sistemi di tubazione dell'acqua sono degradati, con tubature spesso arrugginite e con crepe che causano la contaminazione dell'acqua (rilasciano sostanze al suo interno o ne permettono l’entrata).

Proprio per questi motivi l'acqua, inizialmente sana e controllata, entra in contatto con sostanze dannose per la nostra salute.

Pertanto, nonostante l’acqua sia controllata all’acquedotto, non abbiamo alcuna garanzia che l’acqua che sgorga dal nostro rubinetto sia sana e incontaminata.
Come posso fare per richiedere un test gratuito dell'acqua di casa mia?
Se vuoi scoprire la qualità dell'acqua di casa tua puoi richiedere un test gratuito visitando questa pagina del nostro sito web: www.sorgentelight.com/analisi-acqua-rubinetto-gratis/

Uno dei nostri esperti si recherà a casa tua ed effettuerà le dovute rilevazioni. Inoltre, ti darà l'opportunità di provare il nostro depuratore dal vivo, così da toccare con mano le differenze tra la tua acqua di casa e quella erogata dal nostro impianto.

Ricordiamo sempre che l’appuntamento è gratuito e senza impegno, quindi non ti espone ad alcun vincolo di acquisto.
Non bevo l'acqua del rubinetto, questo vuol dire che posso stare tranquillo?
Innanzitutto partiamo con una precisazione: non dobbiamo dare per scontato al 100% che l'acqua erogata dal rubinetto di casa sia impura.

Anche se di rado, a volte capita che l'acqua del rubinetto sia di buona qualità e quindi non necessità di essere purificata (questo dipende spesso dalla zona in cui si vive).

Ipotizzando che l'acqua del tuo rubinetto non sia salutare, devi comunque considerare che se la usi per lavare gli alimenti (come frutta e verdura) e per cucinare (bollitura dell'acqua, per esempio), i cibi ne assorbono le impurità. Tali impurità finiscono inevitabilmente nel vostro organismo.

Proprio per questo la soluzione ideale è purificare l’acqua a monte, in modo da avere acqua sana e sicura per bere, cucinare e per lavare frutta e verdura.
crossmenu